COSA FARE E COSA NON FARE POST SGARRO\ ABBUFFATA - METODI ALLA PORTATA DI TUTTI

Di cosa parleremo? Della conoscenza, dell'informazione, dell'utilizzo semplicemente del cervello prima della bocca. 

Tutto questo per due ragioni. 

La prima, parla del conoscere ciò che mangiamo, conoscere i cibi. Quando verremo a conoscenza del male e del bene che contengono determinati alimenti, di conseguenza sapremo cosa scegliere.(A tal proposito, se vuoi sapere cosa contengono realmente i cibi oltre ai nutrienti che conosciamo, clicca qui)
Se io so che fagioli e tonno non si mangia perché sono due fonti proteiche, nonostante mi piaccia, non lo mangio. Esempio BANALISSIMO, pe intenderci. 

Con la seconda invece voglio dirvi, perché ricadere ogni volta su piatti super pesanti, che ti danno quella sensazione di pesantezza e abbiocco subito dopo pranzo, con tanto di sensi di colpa la sera stessa, quando potete cimentarvi in cucina, preparare magari delle focaccine o non so, qualcosa di sfizioso ma anche molto più sano perché, cucinandolo voi, potete omettere ciò che sapete possa far male, senza rinunciare al gusto?


NON FIDATEVI delle etichette, delle pubblicità, dei risultati su qualcuno o su un sentito dire. 
Informatevi, studiate, leggete!

Detto questo, passiamo a tre regole fondamentali da mettere in atto il giorno dopo Pasqua o comunque il giorno dopo lo sgarro\abbuffata:

NON pesarti, perché potresti trovare qualche numero in più, ma questo non vuol dire che sei ingrassato. Quei numeri in più possono voler dire che sei gonfio di acqua e di cibo non ancora digerito. 

NON farti venire inutili complessi, non è un giorno a Pasqua, due a Natale e il cenone di fine anno che rovinano tutto il lavoro di dodici mesi. Per cui concentrati sui giorni successivi, e lavora tutto l'anno, per salute e per evitare di non goderti quel giorno di libertà e di spensieratezza. 

NON sentirti in colpa per quello che hai mangiato, non è una tortura, non hai mandato via tutti i muscoli, hai mangiato del buono cibo, fa che sia buono, cucina un prima piatto buono, sano, gustoso, qualcosa di fatto in casa, qualcosa che non sia troppo elaborato, e non sto dicendo di mangiare super fit anche a Pasqua, dico solo di prediligere qualità e non roba impacchettata! 


Ora passiamo a cosa sarebbe meglio fare, il giorno dopo. 


Verrà spontaneo molto probabilmente, comunque mangia un po' più leggero, permetti al tuo corpo di riequilibrarsi, mangia della verdura e carne magra. 

Rilassati, magari dedica del tempo ad una camminata all'aria aperta, così da sentirti più a posto se proprio sei tormentato, non pensare a cosa è successo e mantieni alto il focus sugli obiettivi futuri. 

Sii felice di quello che hai passato,  devi esserti goduto il momento, la giornata, in famiglia o con gli amici, pur sempre felice di quello che hai vissuto. 


⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫⧫


QUINDI, subito dopo una abbuffata, o perché no, un periodo di sgarri causa stress, causa imprevisti, impegni, momento di stallo, ecc ecc... COSA FARE?

Eliminate, semplicemente, tutti i cibi con i quali avete sgarrato. 

Patatine fritte? ✘
Pizza? ✘
Aperitivi? ✘
Dolci, brioche, torte, pasticcini? ✘ 
Biscotti? ✘
Bibite gassate? ✘
Nutella? ✘ 

Più nel dettaglio poi:

Farine raffinate ✘
Cibi confezionati ✘
Dolcificanti\edulcoranti ✘
Prodotti precotti



Cosa prediligere?

The, tisane acqua 𝙑
Frutta  e verdura freschissime 𝙑
Pasta, pane, riso, cereali integrali 𝙑
Legumi, carni magre 𝙑

Il mio consiglio, da ignorantissima, è tornate al vostro stile di vita sano, senza preoccuparvi di ciò che è stato, tornate a comportarvi come prima dello sgarro, infondo non avete fatto chissà che danno eh! Su! Quante paranoie! 

Mangiate, ridete, vivete e via! 














Post più popolari