SANI - NEL MODO PIU' NATURALE - SIAMO PIU' SANI DI QUANTO PENSIAMO

Sempre più persone si assumono oggi la responsabilità della propria salute, ed esplorano le infinite possibilità della medicina naturale e sempre più persone cercano attivamente di vivere in modo naturale, cioè in armonia col mondo che li circonda e li ospita. 



La capacità di autoguarigione del corpo 

La temperatura corporea è un  ottimo esempio della capacità degli esseri umani di conservare un equilibrio interno anche al mutare delle condizioni esterne. 
Avere freddo o sudare è una strategia per mantenere la temperatura attorno ai 37°C. 
Non esiste dieta o esercizio fisico e nemmeno stato d'animo in grado di modificarla. 
Quando questa sale (febbre) permette al corpo di difendersi da organismo estranei, cosi virus e batteri muoiono e il nostro organismo continua a funzionare restando in salute. 



La relazione tra corpo e mente

Il sistema immunitario è per il corpo come una fortificazione costruita per resistere alle infezioni. 
C'è da dire però che questo sistema, se usato troppo o troppo male, può iniziare a cedere e non funzionare come dovrebbe. 

Ma cosa possiamo fare noi, per preservarne la perfetta efficienza?

Oltre a riposarsi quanto basta e mangiare in modo corretto ci si può prendere cura di questo in maniera attiva. 

Praticare attività fisica non solo stimola il sistema immunitario, ma previene anche malattie coronariche, osteoporosi, obesità, diabete, ipertensione e molto altro. 

Così come la meditazione, esercizi di respirazione e rilassamento sono ottimi per allontanare stress e ansia, al punto che anche la medicina ufficiale comincia a valutare questi metodi in maniera positiva. 

E non si tratta di un caso, poiché è stato calcolato che fino a due terzi delle visite mediche vengono richieste per disturbi di ansia e stress. 


L'ascolto del corpo

Come sappiamo, i prodotti farmaceutici sono preziosissimi in alcuni casi, ma sappiamo anche che se ne fa un uso spropositato. 
Fa pensare anche il modo in cui vengono sperimentati. 
Ad esempio, una persona anziana prende più farmaci rispetto a qualsiasi altro appartenente a qualsiasi altra fascia d'età, però questi vengono sperimentati su persone più giovani, che presentano una fisiologia ovviamente diversa. 
Certi prodotti infieriscono sull'assorbimento di vitamine e minerali e questo è un problema soprattutto per chi non ne assume abbastanza con gli alimenti. 


Siamo più sani di quel che pensiamo 


Oggi, l'influenza sanitaria e di quello che ci circonda ci porta a renderci conto più dei nostri punti deboli che di quelli di forza, richiamando così l'attenzione su tutto ciò che non va, che "va storto".

Quello che dovremmo apprendere è che il corpo umano è un'incredibile meccanismo in grado di provvedere automaticamente a tutti i suoi bisogni e di questo noi, non siamo abbastanza informati. 
Anche per questo permettiamo al dolore di spaventarci più di quanto realmente serve. 


Invece di ascoltare il sintomo e capire l'origine e la causa, cerchiamo sempre di annullarlo, siamo saturi di pillole e farmaci autoprescrivibili, rendendoci così deboli e ipocondriaci, paurosi di tutto e sempre pronti al peggio. 

E purtroppo, chi non fa altro che temere il peggio, si sa che lo invita a manifestarsi. 

Il nostro corpo è in grado di avvertire l'allarme, il problema, chiamiamolo così, invia tutte le informazioni al "centro di controllo", e questo fa partire le cellule di difesa per combattere il problema. 

Questo meraviglioso sistema può essere annullato dai medicinali che prendiamo convinti di evitarci ulteriori sofferenze. 




E' per questo che io, nel mio piccolo, invito sempre a comportarsi nella maniera più semplice possibile col nostro corpo. Mangiare sano, naturale, non complesso, senza cotture elaborate, praticare movimento, bere acqua, bere tisane, combattere ad esempio mal di stomaco o influenza con appunto decotti, senza abusare di farmaci, senza abusare di tutto ciò che non è naturale. 

Non voglio incitarvi a non curarvi o non andare dal medico o da uno specialista, poiché questi sono un enorme aiuto fondamentale nella nostra vita, e sono la prima a rivolgermi a loro perché obbligata da una patologia cronica, e senza di loro oggi non sarei qui, ma ho imparato anche a gestire i medicinali e ad aiutarmi mangiando sano e "mettendo" nel corpo solo prodotti naturali, al fine di disintossicarmi ed evitare che i farmaci di mantenimento non creino disturbi ancora più gravi. 










Post più popolari